C’è Trebbiano e Trebbiano

CollecaprettaVilla Vecchia ’11 – Collecapretta
Prezzo in enoteca € 18,00

C’è la Garganega veneta e la Lugana del Garda, il trebbiano Toscano e quello Abruzzese, tutti trebbiani ma tra questi, quello spoletino è poco famoso ma se accudito bene può dare piccolli capolavori.

Ho conosciuto la famiglia di Vittorio Mattioli grazie agli amici perugini. E’ stata dal lato umano una folgorazione, quando parlo di loro al mio ristorante racconto sempre di una fattoria. L’etichetta del resto parla chiaro, agricoltore e poi vignaiolo. Nella sua fattoria si respira l’aria di campagna, con tanto di polli, maiali, orto, grano e olivi.

Il Vigna Vecchia è da sempre il loro vino che preferisco. La breve macerazione con le bucce e la vinificazione e affinamento in vetrocemento ne esaltano la territorialità.

L’annata 2011 da molti (me compreso) considerata difficile, calda, regala su vigne vecchie poste a 600 metri un vino eccezionale. In questo momento (appena imbottigliato) esprime al naso la maturità dell’annata il naso è comunque tipico, maturo, ricco ma ssolutamnete non alcoolico (13°) in bocca poi da il meglio di se bocca dritta, persistenza eccezionale, freschezza, sapidità.

Ricorda i migliori chenin blanc della Loira, certo non ne ha la tagliente acidità, ma l’analogia ci stà.

Anche per questo vino del resto prevedo un futuro entusiasmante. Se lo trovate (3024 bottiglie) resistete qualche anno prima di berlo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>