Anatraso ’08 – Tanganelli

I famosi Orange-Wine o Vini Macerati con le bucce, sono vini difficili da apprezzare ai più e per questo, per non creare confusione, andrebbero proposti sotto una categoria a parte. Non sono vini bianchi e non sono rossi, ma sono bianchi macerati. Cioè vini bianchi fatti macerare con le bucce, è un pò come fare il vino rosso con uva bianca. Solitamente chi si avventura nella produzione di vini macerati ha scelto a monte una viticoltura naturale e una vinificazione che non prevede l’utilizzo di chimica e tecnologia.

Se un cliente al ristorante, sceglie un bianco, si aspetta certe caratteristiche di colore, profumo e gusto che difficilmente si ritrovano nei vini macerati. Per questo nella mia carta li trovate in una categoria a parte.

L’ ANATRASO 2008 di Marco Tanganelli è uno di questi. Continua a leggere

Quando non c’è empatia con il vino

Laudario ’09 Syrah Cortona Doc – I Vicini
Prezzo in enoteca € 17,00

Devo confessare che di fronte a certi produttori parto spesso prevenuto.

Normalmente le aziende che nascono da un progetto imprenditoriale senza un coinvolgimento diretto e una competenza specifica della proprietà, ma che si affidano esclusivamente a consulenti esterni, spesso famosi, mi destano sempre sospetti.

Ci sono ormai troppe aziende frutto del compiacimento personale di imprenditori che forse in buona fede pensano di poter trasferire in viticoltura le stesse strategie imprenditoriali che hanno funzionato in altri campi.

Continua a leggere

C’è Trebbiano e Trebbiano

CollecaprettaVilla Vecchia ’11 – Collecapretta
Prezzo in enoteca € 18,00

C’è la Garganega veneta e la Lugana del Garda, il trebbiano Toscano e quello Abruzzese, tutti trebbiani ma tra questi, quello spoletino è poco famoso ma se accudito bene può dare piccolli capolavori.

Ho conosciuto la famiglia di Vittorio Mattioli grazie agli amici perugini. E’ stata dal lato umano una folgorazione, quando parlo di loro al mio ristorante racconto sempre di una fattoria. L’etichetta del resto parla chiaro, agricoltore e poi vignaiolo. Nella sua fattoria si respira l’aria di campagna, con tanto di polli, maiali, orto, grano e olivi.

Continua a leggere